Anche i 34 migranti Ong spagnola trasferiti su nave italiana: ora in 180 a bordo

Condividi!

“Come previsto, i 34 migranti della Aita Mari di Maydayterraneo saranno trasbordati sul traghetto della Tirrenia “Raffaele Rubattino” che ha già a bordo i 145 migranti della Alan Kurdi. L’autorizzazione è stata data dal ministro Paola De Micheli (Pd)”. Lo scrive Francesca Totolo sul suo profilo Twitter.

La Ong spagnola ringrazia sentitamente: “Italia, Paola De Micheli (Pd) ha autorizzato il trasferimento delle 34 persone a bordo di Aita Mari sul traghetto Raffaele Rubattino. A bordo non abbiamo ancora ricevuto istruzioni per farlo domani. Grazie per la tua solidarietà: le persone non dimenticano!”.

Utenti italiani su Twitter rassegnati: “Ma come si fa? Che fine farà l’Italia?”. “E continuano a lasciare le ong libere di fare il loro sporco lavoro. Questi tra un paio di giorni saranno di nuovo lì, a ripetere la stessa commedia”. “Niente ferma il lurido traffico delle Ong. Vergogna più grande di questo millennio! Canaglie loro e chi le supporta”. “Una volta era la nave Napoli-Palermo: partivi con la sfogliatella e tornavi col cannolo. Ahimè, che brutta fine”.

Condividi!

2 thoughts on “Anche i 34 migranti Ong spagnola trasferiti su nave italiana: ora in 180 a bordo

  1. QUELLI DELLA ALAN PHORME DELLE ONG PARLANO XC APPOGGIATI DALL ‘EUROPA. È CHIARO CHE, “FETENTI” PRIMO:È 1) TRAFFICO DI SOLDI, NN SOCCORSI X NAUFRAGIO, 2) SE L’ EUROPA È UNITA(E NN LO È XC SI È VISTO DA SEMPRE A NOI ITALIANI CI TRATTANO MENO DELLA MERDA) LI DOVREBBERO RIDISTRIBUIRE IN TUTTI GLI STATI MEMBRI E DA SUBITO, INVECE NN LI VUOLE E PRENDE NESSUNO, E SI CAPISCE CHE SE LORO NN RISPETTANO I PATTI, NOI NN RISPETTIAMO PIÙ I NOSTRI! CHIARO ALAN PHORME? INVECE È 1 GIRO DI SOLDI E NOI ITALIANI, CON QUESTO GOVERNO, CI PORTERANNO ALLA FAME E ALLA MORTE!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.