Bonino (+Eu): “Coronavirus è opportunità per regolarizzare i clandestini”

Condividi!

Emma Bonino rilancia la proposta governativa di regolarizzare centinaia di migliaia di clandestini: “Con il Covid-19, le misure di sicurezza e il bisogno di manodopera nei campi, si apre un’opportunità per l’immigrazione: adesso o mai più”, insiste.

“I nostri, nella stragrande maggioranza, sono lavoratori in nero, colf, migranti con il permesso scaduto, richiedenti asilo, gente di cui abbiamo i dati. Poi magari parleremo delle quote flussi. Ma intanto rimettiamo queste persone in condizione di lavorare e allo scadere del permesso ciascuno farà o meno valere le sue credenziali”, dice la Bonino. È quanto riporta il Giornale.

“Nelle malattie infettive – sostiene – chi non si cura, perché non ha accesso al sistema sanitario, diventa un pericolo per gli altri. Inoltre molti dei beni di cui usufruiamo sono prodotti dai clandestini”.

La senatrice infine ha ribadito che vi è l’urgenza di accettare la regolarizzazione poiché chi lavora “ha diritto a un contratto regolare” e allo stesso tempo chi lo impiega “ha il dovere di garantirglielo”. Ha concluso sottolineando che bisogna procedere in tal senso perché “ci servono, perché i nostri scaffali non restino vuoti e perché la loro vita esca dai ghetti dello sfruttamento e dell’invisibilità”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.