“Cibo solo agli antifascisti? Siete la vergogna di una nazione democratica”

Condividi!

A Parma il ricatto del sindaco Federico Pizzarotti e della sinistra: buoni pasto per chi è in difficoltà in questa emergenza solo a chi si dichiara espressamente antifascista, antirazzista, antisessista attraverso il modulo scaricabile dal web. Inoltre è richiesto che non si debba esprimere alcuna critica verso la Resistenza.

Immediata la replica di Silvana De Mari, giornalista de La Verità: “Hai fame? Per il Comune di Parma puoi mangiare solo se sei di Sinistra. Siete la vergogna di una Nazione democratica”.

Condividi!

3 thoughts on ““Cibo solo agli antifascisti? Siete la vergogna di una nazione democratica”

  1. ma e mai possibile che nella nostra Italia non ce nessuno che denuncia questi individui che fanno dichiarazioni di e affermazioni del genere offensive per molti connazionali ma i giudici sono tutti comprati dalla sinistra no per che se le cose stanno in questi termini sta da fare la guerra il partito del pd a rovinato la nazione va azzerato chiuso annullato sono dei cialtroni non anno rispetto per il popolo Italiano ?

  2. Cosa importa essere antifascisti o altro…siamo in un emergenza e l’aiuto vicendevole e fraterno…poi potremo ancora litigare,insulatarci. Ma adesso dobbiamo aiutarci tutti senza se e senza ma..

  3. Sono seg. prov. di Forza Nuova Parma, io ho querelato pizzarotti (minuscola voluta) e tutta la giunta comunale proprio sulla mozione antifa, mi ha privato dell’occupazione di suolo pubblico in campagna elettorale alle europee, io ero anche il candidato, a Parma c’è una dittatura partigiana devi essere antifa anche per il Passo Carrabile altrimenti non sei autorizzato. Ma questo dei buoni è gravissimo, parliamo di tentato omicidio e di estorsione, per non parlare dell’accesso al modulo, cosa improponibile per un anziano. Riguardo alla querela sono stato ascoltato da GIP e sinceramente spero che dopo questa non archivi e proceda con le indagini, almeno uno che fa il suo lavoro onestamente c’è in Italia? Spero di si.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.