Commerciante brucia la merce e attacca il Governo: “Siete dei parassiti di Stato”

Condividi!

“Titolare di negozio di abbigliamento brucia la merce che giaceva in magazzino in segno di protesta contro Conte. Ha perso la speranza, la disperazione ha preso il sopravvento. Tutto ciò è drammatico e intollerabile: si è sentito abbandonato”. Lo riporta Radio Savana sul suo profilo Twitter.

La reazione della gente: “Fa male vedere queste cose, il nostro Paese con la nostra gente alla rovina”. “È ciò che vogliono, farci soccombere”. “Purtroppo non è che si è sentito abbandonato, ci hanno abbandonato“. “Trovo angosciante tutto ciò. Non può una persona arrivare a una situazione estrema del genere. Ma che Stato abbiamo?”. “Di Maio dovrebbe vedere queste immagini. Qui sta la risposta alla sua domanda “perché la parola di un terrorista vale più di quella dello Stato?”. “Questi pensano alla sanatoria degli immigrati“.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.