Como: prete 51enne accoltellato a morte da un immigrato

Condividi!

Prete ucciso a coltellate da un immigrato a Como. Don Roberto Malgesini, 51 anni, è stato accoltellato questa mattina alle 7 in piazza San Rocco, in centro a Como. A sferrare i fendenti uno straniero che si è poi costituito ai carabinieri. Don Malgesini era conosciuto in città per il suo impegno a favore degli immigrati. L’omicidio è avvenuto a pochi passi dalla parrocchia di San Rocco e dall’abitazione del religioso, coordinatore del servizio di assistenza ai poveri della città: ogni mattina aiutava a distribuire colazioni ai senzatetto.

Era molto conosciuto in città e tutti lo descrivono come un vero prete di strada. Inutili i soccorsi: quando don Roberto è stato ritrovato era disteso per terra con una profonda ferita di arma da taglio e i sanitari arrivati sul posto ne hanno solo potuto constatare il decesso. Si pensa che l’immigrato abbia ceduto ad uno scatto d’ira per una possibile richiesta di natura economica avanzata al sacerdote, che però potrebbe avere opposto un no. Così Il Mattino di Napoli.

Condividi!

2 thoughts on “Como: prete 51enne accoltellato a morte da un immigrato

  1. CIò che hai scritto non è cosa bella e potevi risparmiartela…Personalmente penso che chi continua ad accogliere gente con culture e tradizioni diametralmente opposte alle nostre stà minando seriamente di pericoli reali il nostro modo di vivere per cui verremo tutti coinvolti, gente comune, preti buonisti e accoglioni vari.
    Quando ciò avverrà ( perchè se continua così avverrà) sarà troppo tardi per rimediare ed il ricorso alla violenza ed alle armi diverrà inevitabile.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.