“Conte lei può uccidere l’Italia, ma non l’identità e la dignità degli italiani”

Condividi!

“Lucio Pompili, grande maestro della ristorazione italiana: “Grazie Conte per averci dato 6 euro per non morire di fame. Lei può uccidere l’Italia ma non gli italiani, non ucciderà l’identità e non ucciderà la nostra dignità”. È quanto riporta Radio Savana sul suo profilo Twitter.

Cosa dicono gli utenti su Twitter? “Pensate a quanto spendete per una spesa alimentare. Sei euro al giorno, vi bastano per mangiare? Dovrebbero sottoporsi alla stessa dieta, questi gran pezzi di me***!”. “Beato lei Pompili, troppo gentile, io invece da buzzurro partita IVA che già faticava a stare in piedi per uno Stato malavitoso che ha spolpato tutti gli autonomi come bancomat ma si è sputtanato miliardi di euro per cazzate, rispondo al premier e soprattutto al governo non eletto, vaffan****!”.

“400 milioni sono 4 milioni di spese da 100 euro. Quante sono le famiglie in difficoltà a cui dare una prima mano nell’immediato? Non comportatevi da sciacalli, c’è un’emergenza nazionale in corso. Provate ad essere responsabili per una volta”.

Condividi!

One thought on ““Conte lei può uccidere l’Italia, ma non l’identità e la dignità degli italiani”

  1. Questi “maledetti” spendono i soldi solo x gli IMMIGRATI!!! CHE NESSUNO IN EUROPA VUOLE, OLTRETUTTO!! SE QUESTI CONTINUANO A RESTARE AL GOVERNO LA NOSTRA ITALIA È DISTINATA A MORIRE….

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.