Coronavirus, Benetton chiedono soldi allo Stato italiano: “Abbiamo costi fissi”

Condividi!

“Mentre il Popolo ha fame e molti connazionali non hanno un pezzo di pane da mettere in tavola i Benetton chiedono aiuto allo Stato per l’emergenza Coronavirus. Dopo il crollo del Ponte Morandi di Genova, questi indegni hanno ancora il coraggio di parlare?”. Radio Savana su Twitter.

Immediata la replica degli utenti su Twitter: “Sono dei miserabili vergognosi”. “Non commento altrimenti vengo subito bloccato”. “Ma cose da pazzi”. “Un bel calcio nel sedere”. “Questi sono un altro cancro da estirpare”. “Ma questi hanno ancora il coraggio di parlare dopo la tragedia del Ponte Morandi”. “In carcere per il ponte crollato”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.