Coronavirus, leghista: “Governo folle sugli sbarchi dei migranti”

Condividi!

“Per gli scafisti l’Italia è sempre un porto sicuro. Affrontando la situazione in modo approssimativo e non attuando alcun vero blocco navale al largo della Libia il governo Conte sta dando chiaro il messaggio agli scafisti che nonostante l’emergenza Coronavirus possono tranquillamente riprendere i loro affari e trasbordare migranti clandestini”. Lo dichiara il senatore della Lega, Stefano Candiani.

“E questo conferma – spiega l’esponente leghista – che al di là di quel che dichiara il Governo Conte e il Ministro dell’Interno Lamorgese nei fatti non hanno alcuna intenzione di bloccare scafisti e sbarchi. Anche in questa drammatica emergenza sanitaria. Anzi, è molto grave e inaccettabile la riapertura di strutture private per richiedenti asilo fatta per di più tenendo all’oscuro i sindaci del territorio”.

“La banchina di Pozzallo, ieri di nuovo stracolma di clandestini portati dagli scafisti sulle nostre coste, è una nuova dimostrazione dell’inadeguatezza del governo che rischia di produrre danni enormi sommando ai problemi dell’immigrazione clandestina il rischio di contagio da Covid-19”, aggiunge.

“Mentre gli Italiani sono confinati nelle loro abitazioni per fermare la diffusione del Coronavirus, Lamorgese – conclude il senatore leghista – consente nuovi sbarchi di clandestini infetti e li manda in giro per la Sicilia, amplificando in modo folle i rischi di contagio ed esponendo al rischio decine di operatori e cittadini. Sono degli incoscienti e hanno tutta la responsabilità di questa situazione”.

Condividi!

4 thoughts on “Coronavirus, leghista: “Governo folle sugli sbarchi dei migranti”

  1. per quelli che vogliono gli sbarchi in sicilia auguro loro una male molto più grande di quello che fanno contro la volontà degli Italiani ci stanno ammazzando tutti ma arriverà il giorno del giudizio e pagherete per tutto questo bastardi maledetti ?

  2. La Morgese sono colpevoli della morte di tante persone un complotto contro la nostra Italia bastardi ?

  3. Un italiano che esce di casa durante la quarantena viene denunciato, questi sono liberi di girare liberamente mettendo a rischio l’incolumità pubblica, e quella degli operatori che si vedono costretti a prestare assistenza. Chi permette tutto questo dovrebbe essere denunciato per alto tradimento e tentata strage.

  4. • Siamo senza sostegno economico da più di 2 mesi, e ancora di cassa integrazione non c’è l’ombra.
    • Il PD pensa di tassare quelle fasce attualmente senza reddito e che pagheranno in base ai redditi dell’anno passato.
    • Cittadini sono murati in casa e vessati come mettono la testa fuori. I negri no: non temono le multe nè la legge.
    • Il 4° Reich, non solo NON AIUTA, ma ruba materiale medico e pretende di strangolarci col MES.
    • Le navi krukke, con arroganza, continuano a dragare il Mediterraneo dal pattume afro per rovesciarlo da noi.
    • I poveri (che però possono pagare migliaia di euro, il corrispettivo di 20-30 mila euro da noi), con gli sbarchi aumentano.

    Ora capisco perchè comprare armi in Italia è vietato.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.