Coronavirus, parlamentari Lega e Fratelli d’Italia devolvono lo stipendio agli ospedali italiani

Condividi!

Dopo quelli della Lega anche i parlamentari di Fratelli D’Italia devolveranno la loro indennità di marzo per l’emergenza Coronavirus

In principio era stato il capo del Carroccio, Matteo Salvini. “Tutti i parlamentari della Lega”, aveva scritto su Twitter, “verseranno parte del loro stipendio a sostegno della Sanità, a sostegno degli ospedali italiani”.

Anche Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, ha aderito prontamente all’iniziativa: “Faremo di tutto per poter sostenere la Nazione. Fratelli d’Italia aderisce alla campagna Orgoglio Tricolore promossa dal Secolo d’Italia e dalla Fondazione An”. Lo riporta oggi Il Giornale.

Come primo gesto concreto – sottolinea l’ex ministro per la gioventù – tutti i nostri parlamentari devolveranno la loro intera indennità del mese di marzo. Invito consiglieri regionali, amministratori, militanti e chiunque voglia a donare quanto possibile”.

Condividi!

6 thoughts on “Coronavirus, parlamentari Lega e Fratelli d’Italia devolvono lo stipendio agli ospedali italiani

  1. che dire,forse dovreste farlo sempre,come lo fanno da sempre i 5 stelle,speriamo che continuate anche dopo l’emergenza di oggi.comunque meglio tardi che mai,questo vale per tutti,anche per i compagni rossi,ma ci credo poco.

  2. Dopo le pressioni che ci sono state sul dover devolvere parte dei loro compensi si sono visti costretti non lo anno fatto per altruismo o solidarietà altrimenti lo avrebbero fatto prima senza aspettare fino adesso ciao

  3. Io sono come san Tommaso non ci credo sin che non vedo. La lega che devolve denaro ? Ma se ci mette 80 anni a restituire allo Stato i 49 milioni di euro intascati senza diritto , ma allora di Cosa stiamo parlando. Io penso che queste persone facciano ancora campagna elettorale alla faccia dei cittadini che soffrono.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.