Coronavirus, Sileri (M5s): “Chi torna dalle vacanze è un problema, non i migranti”

Condividi!

Il viceministro della salute Pierpaolo Sileri (Movimento 5 Stelle) difende i numerosi immigrati infetti trasferiti dal Governo (di cui fa parte) in Italia: “Sono preoccupato per coloro che tornano dalle vacanze. I casi di contagio riguardano più queste persone che non i migranti che vengono controllati e quarantenati”. In realtà, il Governo tutti i giorni distribuisce sul territorio italiano immigrati come negativi, ma poi all’arrivo in molti casi si scopre che sono positivi al Covid-19.

Condividi!

2 thoughts on “Coronavirus, Sileri (M5s): “Chi torna dalle vacanze è un problema, non i migranti”

  1. A Sileri…fino ad ora sebbene grillino ti avevo sentito parlare da esperto medico. Adesso cosa fai? Sei stato richiamato all’ordine e ti adegui? Fate sparire tutti i mangiapane a tradimento infetti e non, rimandandoli tutti a casa loro e, dopo, se del caso, parliamo di chi ritorna dalle vacanze estere che, a spanne, non deve poi essere un numero così cospicuo.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.