De Magistris confessa: “Fatto fuori quando provai ad indagare la sinistra”

Condividi!

De Magistris svuota il sacco: “Napolitano, Mancino e il Csm mi hanno fatto fuori perché provai ad indagare la sinistra italiana. Mi dissero: ma che fai indaghi pure a sinistra? L’Italia non è un paese democratico”. Magistratura dipendente”. Lo scrive Radio Savana sul suo profilo Twitter.

La reazione degli utenti su Twitter: “È la prima volta che condivido le cose che dice De Magistris“. “Se iniziano a vuotare il sacco è perché si sta muovendo qualcosa”. “Tredici anni dopo non vale! Resta un personaggio indegno”. “De Magistris stavolta ha ragione“. “Questo è molto grave”. “Giusto ma, svegliarsi e parlarne prima no eh?”. “I silenzi assordanti di Mattarella“. “Napolitano è marcio”.

Condividi!

5 thoughts on “De Magistris confessa: “Fatto fuori quando provai ad indagare la sinistra”

  1. Si RICORDA.. UN PO IN RITARDO DI DENUNCIARE QUESTO…. CHISSÀ XC NN PRIMA?!?! SE GOVERNAVA IL CENTRO DX E SAREBBERO SUCCESSE QUESTE COSE.. APRITI CIELO, AVREBBERO FATTO FUOCO E FULMINI X FAR DIMETTERE TUTTI E SUBITO, INVECE…. METTERANNO, COME SEMPRE, TUTTO A TACERE..COME AL SOLITO.. SOBH.. COSSIGA INSEGNA….

  2. Non è una novità ma poi lui si è alleato con la sinistra, magari non proprio quella ma molto vicina a quella! E poi io da questo signore non ne ho mai visto parlare bene e nemmeno che abbia fatto chissà checcosa per la città di Napoli!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.