Dossier ONU spaventa l’Italia: “650mila immigrati pronti a partire”

Condividi!

Il quadro è tragico: nonostante la pandemia e la chiusura delle frontiere marittime e terrestri, gli arrivi da gennaio ad aprile sono aumentati in maniera esponenziale rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso quando al Viminale c’era l’ex vicepremier Salvini anziché l’attuale ministra Luciana Lamorgese:

In Libia ci sono 650mila immigrati pronti a prendere la via del mare; ed è probabile che la crisi economica post-Coronavirus spinga altri stranieri, bloccati lì dove sono in atto situazioni di conflitto interno o di estrema povertà, a cercare fortuna in Europa. Passando dalla porta italiana. Così un documento dell’ONU sul traffico di clandestini riportato da Il Giornale:

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.