Fase 2, piange giovane barista: “Un governo di incapaci, ci sta condannando”

Condividi!

Fateci riaprire o fateci il tampone. Chi è positivo sta a casa, chi è negativo lavora. Altrimenti qui è un’ecatombe”. Ha gli occhi lucidi e piange Martina Belloni Pasquinelli, trentaduenne, proprietaria di un locale con una socia (cinquanta/cinquanta).

Poi l’affondo contro l’esecutivo Conte-bis: “Un governo di incapaci! Ci stanno condannando! Task force contro il virus? E la task force di economisti quando iniziamo a pagarla?”.

Condividi!

One thought on “Fase 2, piange giovane barista: “Un governo di incapaci, ci sta condannando”

  1. IL VOSTRO DOLORE.. È ANCHE IL MIO… E FA MALE VEDERE LA GENTE DISPERATA… ABBIAMO UNO “PSEUDO” GOVERNO DI PERSONE SENZA ❤️ INETTI, ANTIITALIANI, INCAPACI,OCCUPATORI DI POLTRONE.. SOLO IN ITALIA SUCCEDE QUESTO…

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.