Frosinone, sfogo cittadini: “Prima o poi gli immigrati ci uccideranno” (VIDEO)

Condividi!

“Prima o poi ci uccideranno”. Terrore alla stazione di Frosinone dove alcuni connazionali denunciano il degrado incappucciati per evitare ritorsioni: “Comandano gli immigrati clandestini, si drogano, bevono, spacciano, rompono bottiglie e ci minacciano”. È quanto riporta il portavoce di Radio Savana sul suo profilo Twitter.

La reazione degli utenti: “Allora quando andrete alle urne ricordatevi chi votare per ripulire la vostra città”. “Invece di lamentarvi, ribellatevi con mazze e bastoni! E se viene qualcuno a dirvi qualcosa, usate lo stesso trattamento!”. “Il problema dello stato che abbandona i propri cittadini per non “urtare i più deboli” è un problema in tutta l’Europa occidentale, sembra che la malattia abbia colpito tutti”. “Comandano perché sanno che possono farlo, solo diritti, intoccabili ed impunibili. Quale poliziotto, per quattro soldi, ha voglia di andare sotto processo? Grazie Lamorgese, ci ricorderemo di te come il peggior ministro degli interni”.

Condividi!

2 thoughts on “Frosinone, sfogo cittadini: “Prima o poi gli immigrati ci uccideranno” (VIDEO)

  1. Dobbiamo provvedere subito, basta accoglienza di tanti clandestini anche positivi al CORONA e respingimento delle ONG vadano a sbarcare i clandestini negli stati dei quali battono bandiera!! Ed inizio rimpatri coatti dei clandestini, primi di tutti gli spacciatori ed i delinquenti!!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.