Lamorgese riapre hotspot immigrati a Messina, sindaco: “Non siamo il pisciatoio d’Europa”

Condividi!

Cateno De Luca chiude l’hotspot abusivo a Messina degli immigrati clandestini ma la Lamorgese annulla l’ordinanza. Cateno non ci sta: “È abusivo, lo chiuderemo. Non siamo il pisciatoio dell’Europa!”. Eroe. Lamorgese indegna”. Così Radio Savana su Twitter.

La reazione degli utenti: “Caro sindaco, quella ha famiglia da mantenere con gli immigrati, lo capisci o no?”. “Lamorgese è una capra incompetente”. “Siamo invasi da delinquenti e il Pd applaude”. “Governo incapace e colluso, questa gentaglia non ha diritto di stare sul territorio italiano”. “Lamorgese vergognosa!“.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.