Lamorgese: “Salvini ha superato ogni limite consentito, non ha rispetto delle istituzioni”

Condividi!

Lamorgese: “Abbiamo pensato alla sicurezza dei cittadini siciliani”. Poi ammette, con il suo pessimo italiano, di non aver fatto il tampone ai settemila clandestini sbarcati a luglio e che i “turisti” saranno distribuiti in tutta Italia. Infine attacca il senatore Salvini, sostenendo che non ha alcun rispetto delle istituzioni”. Lo riporta Radio Savana sul suo profilo Twitter.

L’indignazione degli utenti: “Mandare Lamorgese a scuola non solo per acculturarsi, anche per avere un minimo di rispetto verso gli italiani”. “Io credo che sia il peggior ministro mai esistito in tutti i tempi, è scandalosa. Dovremmo sapere chi l’ha scelta, per comprendere meglio come sia possibile che sia in quel posto”. “Cosa abbiamo fatto noi italiani per meritarci quest’incapace?”. “L’unica che sta superando tutti i limiti sei tu”.

Condividi!

5 thoughts on “Lamorgese: “Salvini ha superato ogni limite consentito, non ha rispetto delle istituzioni”

  1. SE SALVINI NON HA RISPETTO DELLE ISTITUZIONI, ED IO NON LO CREDO, NON CAPISCO UNA TALE RISPOSTA DA UN MINISTRO DEGLI INTERNI CHE, PUR RICHIAMATO ALL?ATTENZIONE DA UN PROBLEMA GRAVE PER IL POPOLO ITALIANO, NON INTERVIENE CON DECISIONE PER SALVAGUARDARE IL SUO POPOLO. FORSE IL PRESSAPOCHISMO SI STA FACENDO SEMPRE PIU STRADA. POVERA ITALIA

  2. Incapace, inadeguata, inconcludente. Si ripassi l’articolo 32 della legge 833 del 1978 sul servizio sanitario nazionale.

  3. Ma forse non è collegata con la coscienza e con il cervello……Salvini dovrebbe assistere inerme allo scempio che sta facendo dell’Italia con sbarchi continui di clandestini di cui alcuni violenti ed ex galeotti tunisini e poi altri con il covid e vivono tutti 800 persone pressati come sardine in scatola in Sicilia!!!!È vergognoso questi attacchi a Salvini per nascondere le loro incapacita’!!!!!Non ascoltano nessuno due ammiragli e un. Generale hanno detto di bloccare gli sbarchi e rimandarli indietro il questore di Torino ha detto che ci sono anche terroristi e il governo incapace si gira!!!!Hanno attaccato Musumeci che è di un equilibrio eccezionale…..
    ..veramente questo è troppo !!!!!vogliono far vedere che sono i migliori ma sono i peggiori in tutti i sensi !!!! Se non parli la stessa lingua ti attaccano e vorrebbero vederti finito! La lingua che conoscono molto bene questi fasciocomunisti dittatori sono i soldi del mercimonio che stanno facendo dei Clandestini e sono: coop.rosse ..Caritas. ..strutture che ricevono clandestini come i parenti di chi ci governa Agenzie per regolarizzazione anche finte di clandestini tutti ultra pagati le Ong i volontari sono ultrapagati insomma un mercimonio che frutta dai 5 ai 6 milioni al mese e volete che questi buonisti negrieri mollano l’osso non credo!!!!!Hanno fatto finta di fare un accordo con la Tunisia 11 milioni di euro per fermare il traffico…….E le navi quarantena Dove le mettiamo !!!!!! I tunisini hanno problemi così ha detto la Lamorgese. …..Noi no!!! Disoccupati cassa integrazione ditte che chiudono e loro sperperano i soldi con i clandestini che non dovrebbero varcare il suolo italiano!!Spero che la Corte dei conti faccia delle verifiche e anche la guardia di finanza in queste strutture!!!!!!!dobbiamo difenderci e poi non parliamo dei accordi sottobanco che stanno facendo con.la Cina la peggiore Dittatura …..Per i 5g e altro tutto nel silenzio più assoluto dei media!!!!!!! Vergogna questi i per soldi ci vendono al migliore offerente!!!sono pericolosi e vanno mandati a casa!!!!Al referendum già esultano che avranno la vittoria………io ho riflettuto e da normale cittadina che vuole il bene del paese Voto No!!

  4. Voi 5 stalle con i PDoti non avete rispetto degli italiani che vi pagano lo stipendio (RUBATO) in quanto incapaci ! Anch’io voto NO NO NO

  5. e pure io voto no..la Lamorgese ha toccato.il.fondo.accettare e giustificare i tunisini spacciatori e’da criminale..la Lamorgese e’una criminale schifosa complice della mafia e dei scafisti

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.