Brescia (M5s): “Sanatoria per immigrati irregolari e farne arrivare altri coi corridoi umanitari”

Condividi!

A spiegarlo è stato su Repubblica il presidente della commissione affari costituzionali, Giuseppe Brescia (M5s): “Ho posto la questione e non ho trovato opposizioni – ha dichiarato l’esponente grillino – il consenso c’è, soprattutto se teniamo stretto il focus e non facciamo l’errore di fare passare questo provvedimento come una sanatoria indiscriminata. Cosa che non è e che, ovviamente, verrebbe subito attaccata da chi poi in questo Paese le sanatorie le ha fatte veramente”.

“Non è una riforma né di destra né di sinistra – ha spiegato ancora Giuseppe Brescia – ma un progetto di buon senso, ora più che mai urgente e necessario. Per far ripartire l’economia e per la sicurezza sanitaria del Paese”.

Non è un’operazione limitata solo all’agricoltura – ha detto Brescia – lo stesso vale per il turismo, per l’edilizia, per i servizi alla persona, penso a colf e badanti. Un reset sul lavoro nero che si tradurrebbe anche in un colpo alla concorrenza sleale da parte di quelle imprese che ne hanno fatto finora largo uso”. Lo riporta Il Giornale.

“L’enorme numero di irregolari in Italia nasce dal fatto che non ci sono vie d’accesso legali se non mettersi in mano ai trafficanti e chiedere asilo – ha spiegato ancora il pentastellato Brescia – strada che finisce per ingolfare fittiziamente il sistema di accoglienza. Una riforma degli ingressi consentirebbe di riservare i corridoi umanitari a chi fugge da guerre e persecuzioni e di prevedere altri percorsi per chi si sposta per lavoro”.

Condividi!

One thought on “Brescia (M5s): “Sanatoria per immigrati irregolari e farne arrivare altri coi corridoi umanitari”

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.