Migranti, Card. Bassetti: “Ferita al cuore respingerli, accogliamo e integriamo”

Condividi!

“Sento come ferite del cuore a cui porre rimedio, le pratiche di respingimento di coloro che fuggono dalla Libia o che cercano di raggiungere l’Italia via terra attraverso la Slovenia. Spero che questa nuova fase che si apre mentre si va spegnendo la pandemia da Covid-19 non sia solo di riapertura ma anche rigenerativa dei nostri cuori, e trovino finalmente spazio politiche adeguate e pratiche di accoglienza ed integrazione diffusa nel nostro Paese”.

Torna sul tema dell’immigrazione il card. Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana, intervenendo insieme al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia in memoria del sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini, nel centro di accoglienza Mondo Migliore a Rocca di Papa. Lo riporta AgenSir.

Nel prendere ieri pomeriggio la parola, il cardinale Bassetti ha detto: “Un ultimo pensiero, proprio qui da Rocca di Papa, voglio rivolgerlo a tutti coloro che nel nostro paese o nel mondo, una casa dove rimanere non l’hanno più, o non l’hanno ancora”.

Condividi!

3 thoughts on “Migranti, Card. Bassetti: “Ferita al cuore respingerli, accogliamo e integriamo”

  1. Il 90 percento di costoro la casa ce l’aveva ma stare a casa propria per far progredire il proprio stato è dura, bisogna lavorare. Cosa c’è di più comodo che venirsi a fare mantenere in Italia, badate bene, solo in Italia perché gli altri paesi col cavolo che se li prendono. Chi gli ha dato i 4/5 mila euro da pagare per il viaggio, non dovrebbero essere poveri? L’Africa è un continente pieno di risorse del sottosuolo che questi si fanno fregare da chiunque anziché esserne padroni loro. Governi corrotti ma anche governi che chiedono ai loro giovani di non andarsene tipo Gambia….O Nigeria che ha una crescita del 6 percento!
    Eppure arrivano tutti qui.
    E arrivano pure infetti. Noi in casa per mesi e loro a spasso, tanto nessuno gli fa niente!
    Che questo governo sia stramaledetto insieme ai vari Bassetti e il suo capo comunista. Qui dopo Wojtyla e Benedetto di papi non se ne sono più visti.

  2. Con le parole “ACCOGLIAMO ed INTEGRIAMO” a chi sin riferisce il cardinale Bassetti? Agli abitanti vaticani o ai soliti ACCOGLIONI italiani che non accolgono nessuno, ma vorrebbero fossero gli altri ad accogliere e mantenere i clandestini che non scappano da nessuna guerra!!!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.