Migranti in Sicilia, Lamorgese: “Li trasferiremo su tutto il territorio nazionale”

Condividi!

“La situazione attuale richiede lo sforzo comune da parte di tutte le istituzioni secondo il principio costituzionale di leale collaborazione, che si ritiene oggi più che mai indispensabile”. Ecco la risposta del ministero dell’Interno all’ordinanza del presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci. In sostanza, i migranti verranno trasferiti dalla Sicilia su tutto il territorio nazionale. Infatti, “da luglio scorso sono stati trasferiti in altre Regioni circa 3.500 migranti sbarcati sulle coste siciliane e ospitati nei centri di accoglienza dell’isola”. È quanto riporta il sito web AgenSir.

“La gestione di un fenomeno complesso come quello migratorio – ricorda il Viminale – richiede la proficua collaborazione tra i diversi livelli di governo e grande senso di responsabilità per dare risposte concrete alle esigenze e alle preoccupazioni manifestate dalle comunità locali. Il ministero dell’Interno è da sempre direttamente impegnato per ridurre l’impatto della forte pressione migratoria sulla Sicilia, dovuta ai numerosi sbarchi autonomi legati alla crisi tunisina, rispetto alla quale il governo si è attivato per trovare ogni utile soluzione”.

Condividi!

10 thoughts on “Migranti in Sicilia, Lamorgese: “Li trasferiremo su tutto il territorio nazionale”

  1. BRUTTA VECCHIA TROIA-TU E TUTTA LA FECCIA SINISTRA-STATE ASPETTANDO UNA RIVOLUZIONE ARMATA CONTRO LA VOSTRA MONTAGNA DI MERDA CHE INFESTA IL PALAZZO COMPRESO IL QUIRINALE-COME è POSSIBILE CHE ESISTONO PERSONE COME VOI SENZA VERGOGNA SENZA DIGNITà.

  2. Quindi,ad esempio,se tremila immigrati vengono trasferiti in tutta Italia,deduco che anche quelli che sono contagiati raggiungeranno altre località italiane, con la conseguenza che trasferiamo i contagiati on zone dove magari ” aspettano a braccia aperte per essere a loro volta contagiati”, visto che la quarantena questi non la vogliono fare. È così ministro Lamorgese? Questa strategia l’ha suggerita l’OMS forse??

  3. Questo governo altro non fa che procurare una rivolta sociale,….. attenzione sinistroidi la bisaccia è piena….non ci sarà appello alla vostra magistratura sinistriode….. forse ancora non vi rendete conto….. 20 novembre 1792, il re, ( ora il governo) accusato di tradimento verso la nazione e di cospirazione contro le libertà pubbliche, ( condotto in carrozza al patibolo…..la… testa mostrata alla folla da un membro della Guardia nazionale, i parigini festeggiarono ballando al suono dell’inno nazionale

      1. Ma non eravamo il confine meridionale dell’Europa? Ogni stato doveva accogliere una quota parte. Mi sa che stiamo mantenendo opportunisti incapaci e inetti sia in Europa che in Italia. Il gioco è di farcela prendere solo con i politici italiani, così Bruxelles continua a raggirarci.

  4. Io penserei a mantenere gli Italiani che hanno perso il lavoro o non possono lavorare poiché il governo. In permette di ritornare alla normale vita quotidiana,poi potete accogliere anche tutto il mondo quando si potrà tornare a vivere e lavorare normalmente .Che coraggio che ha certa gente a sparare queste cazzate !!!

  5. Se I commenti hanno un qualche valore devono essere espressi in modo educato e possibilmente in lingua italiana

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.