Migranti infetti in Calabria, sardina attacca Santelli: Non li vuole perché è razzista

Condividi!

La portavoce delle sardine calabresi, Jasmine Cristallo, su Facebook torna a sparare a zero contro la governatrice Santelli: “Ma non era la Santelli che in tutte le tv nazionali (e ancor prima che si aprissero le regioni) diceva a gran voce “Lombardi, venite in Calabria”, e si diceva pronta a preparare la cena per tutti? Ah, già, questi sono poveri e neri. Vergogna infinita”.

“In Calabria – aggiunge subito dopo – controlli zero (in moltissimi hanno denunciato la totale tranquillità con cui si poteva entrare e uscire dalla regione ed oggi la situazione non è diversa), ed ora il problema sono dei disgraziati risultati positivi perché controllati con criterio e serietà. Che vergogna! Sciacalli”. Lo riporta Affari Italiani.

Condividi!

One thought on “Migranti infetti in Calabria, sardina attacca Santelli: Non li vuole perché è razzista

  1. patrioti cari….è ora…di vendicarsi..e di combattere..contro…questi anti razzisti, anti fascisti…..

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.