Mondragone invoca Salvini e Saviano impazzisce: “Vomita bile sui migranti”

Condividi!

Salvini a Mondragone invocato dai cittadini. E Roberto Saviano impazzisce: “Dovresti chiedere perdono per come hai gestito l’emergenza migranti, per come hai messo gli uni contro gli altri, per come hai acceso gli animi per puro tornaconto elettorale”. A riportarlo quest’oggi è Libero Quotidiano.

Poi ha aggiunto: “Ciò che accade a Mondragone, a Bologna, al mattatoio in Germania, ci dice che lo sfruttamento è prassi laddove i lavoratori non sono messi in sicurezza. È per questo che Salvini dovrebbe chiedere perdono oggi a Mondragone, per aver sempre cercato un nemico con cui legittimare la sua esistenza politica. Un tempo erano i meridionali, oggi sono i migranti”. Infine il bardo cosmopolita dal suo attico di New York incolpa Salvini di “strumentalizzare le vicende” e di andare a Mondragone solo per “vomitare la sua bile sui migranti che vivono là”.

Condividi!

4 thoughts on “Mondragone invoca Salvini e Saviano impazzisce: “Vomita bile sui migranti”

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.