Ong, Alarm Phone: “In acque maltesi 62 migranti in pericolo, recuperateli”

Condividi!

Sessantadue persone in pericolo! Durante la notte siamo stati chiamati da una barca in pericolo in fuga dalla Libia, con 13 donne e 6 bambini. Erano nella zona SAR Maltese. Per tutta la notte abbiamo cercato di telefonare alla Marina militare maltese ma non rispondono al telefono e alle mail”. E’ l’allarme lanciato su Twitter da Alarm Phone, Ong capeggiata da Don Zerai.

“Abbiamo perso contatto con le persone in pericolo alle 04.22, quando dicevano di imbarcare acqua – si legge in un altro tweet – Cercare e soccorrere queste persone è responsabilità dell’Unione Europea, della Guardia Costiera italiana e della Marina militare maltese”. “Non lasciatele morire in mare, come avete fatto due settimane fa!”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.