Profugo pesta sacerdote che lo riammette in comunità: “Lo perdono, beve troppo”

Condividi!

L’AQUILA – Il giovane profugo, con qualche problema di alcol, era stato accompagnato ad Avezzano per un incontro con il responsabile dell’immigrazione. Doveva avere un colloquio per capire i pericoli derivanti dall’abuso di alcol. Nel tragitto di ritorno il giovane ha reagito con violenza verbale e per calmarlo il sacerdote lo ha accompagnato ad un bar per acquistare una bottiglia di birra. Nei pressi del locale l’immigrato è andato in escandescenza e ha aggredito il prete. E’ quanto scrive il Messaggero.

Una telefonata al 112 del centralino dei carabinieri, che si trovano a pochi metri, ha fatto subito intervenire una pattuglia che ha bloccato il profugo e lo ha portato in caserma per essere identificato. Ma è stato lo stesso sacerdote a chiedere ai militari di non procedere nei suoi confronti e lasciarlo tornare nella comunità dove è ospitato da qualche giorno.

Condividi!

One thought on “Profugo pesta sacerdote che lo riammette in comunità: “Lo perdono, beve troppo”

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.