Roseto degli Abruzzi, trasferimento top secret di migranti: ira del sindaco

Condividi!

Dodici migranti sbarcati sull’isola di Lampedusa sono stati trasferiti, nella massima segretezza, nel residence Felicioni di Roseto degli Abruzzi. Tuona il sindaco Sabatino Di Girolamo: «Voglio sapere nazionalità e nomi al fine di controllo per le regole anti-Covid».

Stando ad alcune indiscrezioni sarebbero dei bengalesi, in arrivo da un centro d’accoglienza della Calabria. La notizia, che ha scatenato il malcontento dei rosetani, che non escludono manifestazioni in strada, parte dal web. Ma questura e prefettura non hanno fatto trapelare nulla, nemmeno se i migranti sono positivi. A rivelarlo oggi è ilmessaggero.it.

Condividi!

One thought on “Roseto degli Abruzzi, trasferimento top secret di migranti: ira del sindaco

  1. Continua da parte del governo, nella FATTISPECIE DELLA LAMORGESE la distribuzione nelle regioni con pochi infetti, di clandestini infetti onde contaminare residenti e fare in modo che il governo di vigliacchi possa imporre una nuova chiusura totale per impedire LIBERE ELEZIONI.

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.