Sbarcano altri 135 migranti a Lampedusa: traghettati da GdF e Guardia Costiera

Condividi!

Sono 135 i migranti soccorsi, in acque italiane, dalle motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza. Le unità sono giunte nel molo Favarolo di Lampedusa dove poi si sono tenute le operazioni di sbarco. All’hotspot di contrada Imbriacola ci sono attualmente 116 richiedenti asilo (dieci in più della capienza massima) sbarcati quasi due settimane fa e da allora posti, con ordinanza sindacale, in stato di quarantena. Così l’Ansa. Il commento di Francesca Totolo su Twitter: “Ennesimo sbarco a Lampedusa: 135 migranti su un barcone recuperato dalle motovedette della Guardia costiera e della Guardia di Finanza in acque territoriali italiane”.

La reazione degli utenti: “L’Italia è diventata una fogna! Il paradiso dei clandestini. Quanti soldi buttati per questa gente”. “Agli italiani, agli anziani, che cercano i resti nella spazzatura, non danno niente. Una vergogna. Io proporrei di mandarli tutti a casa di Conte, di Renzi e di Bonafede. Magari un po’ anche al Vaticano”. “Bene, sono molto “felice”, si fa per dire, per i lampedusani”. “Ed io che pensavo che i confini bisognava difenderli. Evidentemente mi sbagliavo”. “Scommetto tutti in stato di salute precaria“. “Reagire contro queste Ong bande di delinquenti”.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.