Sindaco di Campobasso (M5s) intasca bonus 600 euro: “Li ho dati in beneficenza”

Condividi!

Anche il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina (M5s), ha rivelato di aver richiesto e ottenuto il bonus Covid di 600 euro, con il suo stipendio mensile da primo cittadino di 4.700 euro lordi. A rivelarlo quest’oggi è isnews.it.

Sindaco, ma il bonus lo ha avuto anche lei? È vero il bonus l’ho preso, ma il mio caso come quello dei professionisti è un po’ diverso da chi ha beneficiato del bonus Inps. Tutti sanno che io sono avvocato e con la Cassa Forense ho dovuto dimostrare il calo di fatturato che ho avuto in questo periodo a causa del Coronavirus, ma prima ancora del mio impegno da sindaco.

Ma cosa ne ha fatto di questi 600 euro? In parte li ho devoluti in beneficienza, in parte li ho destinati al fondo Coronavirus che abbiamo istituito in Comune. In questo periodo di grandi difficoltà per i cittadini, abbiamo avuto tantissime richieste.

Qualcuno tra gli illustri beneficiari del bonus a partire dai parlamentari si è giustificato dicendo che ha fatto tutto il suo studio commerciale. Non è così, la richiesta va fatta e corredata da tutta la documentazione necessaria per dimostrare il calo di fatturato. E come l’ho fatta io, l’hanno fatta anche altri.

Condividi!

3 thoughts on “Sindaco di Campobasso (M5s) intasca bonus 600 euro: “Li ho dati in beneficenza”

  1. ma come sono bravi! prendono il bonus per darlo in beneficenza Ma di tasca propria non poteva fare la beneficenza? forse non arriva a fine mese.Sono generosi ,con alto senso umanitario con i soldi degli altri.Meritano una medaglia come benefattori.

  2. scusate se il tema è diverso ma..tra i paesi a rischio è stata messa la …Columbia … per cui i nostri vacanzieri che da li ritornano… ( immagino centinaia di migliaia di nostri connazionali che hanno scelto questo posto per le vacanze) ..al ritorno… quarantena ( di 15 gg… difficile capire il termine “quarantena “in 15 giorni ..ma và… è di moda così..)……..pazzesco ..

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.