Spacciatore tunisino molesta ragazzi italiani: ridotto in fin di vita (VIDEO)

Condividi!

Uno spacciatore nordafricano pestato a sangue, ora rischia la vita. Il tunisino che è residente a Padova, che le forze dell’ordine già conoscono perché ha alle spalle diversi precedenti penali soprattutto per spaccio, ha iniziato a infastidire un gruppetto di giovani che si trovavano all’esterno di un locale. Prima qualche parola di troppo, poi ci sarebbero state le urla indirizzate al gruppetto, quindi gli insulti e anche gli sputi. Avrebbe, quindi, rovesciato dei cassonetti, arrivando anche a mandare in frantumi lo specchietto di un’auto.

Dopo oltre un’ora, c’è chi ha ritenuto di chiamare i carabinieri e chi, come i ragazzi, ha invece reagito. Tre, forse quattro persone, si sono alzate, si sono dirette verso l’immigrato ed hanno iniziato a picchiarlo selvaggiamente con calci e pugni. Tutto di fronte ad altre persone, una delle quali avrebbe anche registrato un video, che sarebbe stato poi visionato dalle forze dell’ordine. Quando è arrivata la pattuglia dei carabinieri, il gruppetto si era ormai dileguato. Il tunisino era a terra, esanime. Lo scrive il Gazzettino.

Condividi!

2 thoughts on “Spacciatore tunisino molesta ragazzi italiani: ridotto in fin di vita (VIDEO)

  1. Quella persona che ha registrato la rieducazione del clandestino a Iesolo, e ha consegnato il video ai carabinieri, va a sua volta rieducato, dato che la spia è peggio del ladro dice un detto veneto.

  2. Ce ne faremo una ragione. Spacciatore, pluripregiudicato..che ci faceva ancora in Italia?? Aspettava il lavorao dalla Bellanova??

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.