Speranza blocca i voli ma i bengalesi arrivano in Italia dalla rotta balcanica

Condividi!

[…] Ieri mattina, alle prime ore dell’alba, circa 50 migranti sono entrati in Italia attraverso la rotta balcanica. Sono stati rintracciati e fermati da Polizia e Carabinieri mentre camminavano lungo viale Palmanova a Udine. Poi, sono stati accompagnati in Questura per l’identificazione. Nessuna donna e pochi ragazzi minorenni, tutti provenienti da Pakistan, Afghanistan e Bangladesh. Oltre alla fotosegnalazione, sono stati sottoposti al tampone per verificare l’eventuale positività al Covid-19. Adesso dovranno rispettare la quarantena all’interno di una struttura idonea in cui resteranno in isolamento fiduciario per 14 giorni. È quanto riporta oggi il Giornale.

La sfida si fa sempre più difficile, perché se attraverso le compagnie aeree controllare lo stato di salute dei passeggeri pronti ad arrivare nel Bel Paese poteva essere complicato ma fattibile, intercettare i migranti provenienti dalla rotta balcanica è sempre stata impresa più ardua. Sono in molti secondo Mohamed i cittadini che, dal Bangladesh, stanno cercando di arrivare in Italia. “Chi cerca di scappare dal Bangladesh oggi lo fa per due motivi. Il primo è per tornare sul luogo di lavoro. Il secondo è più preoccupante ed è collegato alla diffusione del Coronavirus nel nostro Paese. E’ anche per questo che qualcuno cerca di fuggire”. Una fuga dalla guerra con il nemico invisibile che, in pochi mesi, ha messo in ginocchio il mondo intero e che adesso, rischia di cancellare i passi avanti fatti dall’Italia nelle ultime settimane in cui il virus sembra aver affievolito la sua carica virale.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.