Suora africana ridicolizza Ong: “Ma non vedete che sbarcano soltanto uomini?”

Condividi!

Rosemary Nyirumbe è una suora dell’Uganda che nel libro “Cucire la speranza” raccontò le storie delle bambine soldato che lei aiuta ogni giorno dal 2002. Vittime vere. E non è mai arrivato nessun clandestino dall’Uganda. «Queste persone vengono in Europa in cerca di una condizione migliore. Ma non dobbiamo dimenticare che più ne arrivano, più ci saranno problemi. Sono strappati dalle loro radici: è tutto diverso, un altro pianeta. E poi: perché vengono solo giovani uomini? Dove sono le loro donne? E per quanto tempo le società che li accolgono saranno capaci di sostenere la pressione?». Lo scrive il Corriere del Veneto.

Poi rivolse un appello ai governanti dell’Europa: «Siete stati così bravi e aperti nell’accoglienza. Perché non venite qui, con la vostra esperienza, la vostra competenza, le vostre idee? Questi uomini cercano un lavoro: aiutateci a crearne di buoni nel luogo da dove fuggono. Andiamo insieme alla radice dei problemi. E la radice è laggiù, in Africa. Aiutateli nella loro casa».

Condividi!

One thought on “Suora africana ridicolizza Ong: “Ma non vedete che sbarcano soltanto uomini?”

  1. stanno pensando di fare il meticciato, come ha detto il Papa, pensano che si prestino le nostre donne, e poi in questo paese i maschi vanno di moda!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.