Tre rom lo aggrediscono: lui è campione di arti marziali e li manda all’ospedale

Condividi!

Tre rom a Milano hanno aggredito un uomo, di notte, che stava accendendosi un sigaro prima di tornare a casa. Ma hanno scelto male la vittima. L’uomo era Bruno Danovaro, campione imbattuto di arti marziali. Così i rom sono finiti all’ospedale, dopo essere stati gonfiati di botte.

“Mi hanno chiesto il portafoglio e ho reagito d’istinto. Sono molto dispiaciuto per quanto successo, ma mi hanno aggredito loro per primi. Spero che stiano bene e che quanto successo possa essere un esempio per i malintenzionati”, ha detto il campione, dopo la spiacevole vicenda.

Come sottolinea Il Secolo d’Italia, Bruno Danovaro ha sostenuto 112 incontri risultando sempre vincente: 113 con l’ultimo. “Ma il mio record più grande – ci dice – è oggi quello di portare aiuti alimentari alle famiglie milanesi che hanno bisogno e il mettermi a disposizione come volontario della Croce Rossa di Milano”. Il caro Bruno sarebbe molto più utile negli sgomberi.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.