Venezia, migrante sfascia automobili e vetrine: poi aggredisce i carabinieri

Condividi!

Danneggia auto e vetrine, poi aggredisce i carabinieri: arrestato. Un passante e due guardie giurate che controllavano la zona lo hanno notato mentre vagava di fronte alla chiesa di Musile di Piave, Venezia, in piena notte. L’immigrato stava vandalizzando le vetrine delle attività commerciali e le auto parcheggiate in zona. Hanno chiamato i carabinieri che poco dopo lo hanno fermato, anche se con qualche difficoltà.

Infatti il giovane, nordafricano privo di documenti, all’arrivo dei militari della stazione di Meolo, dopo essere stato inizialmente bloccato da una guardia giurata, si è agitato ancora di più, aggredendoli. Per questo è stato arrestato. Con lui aveva una dose di cocaina e oltre 1.300 euro in contanti. Il tutto è stato posto sotto sequestro. (Venezia Today)

Condividi!

2 thoughts on “Venezia, migrante sfascia automobili e vetrine: poi aggredisce i carabinieri

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.