Vescovo attacca i politici: “Un vero leader non dà la cittadinanza agli immigrati”

Condividi!

Poco prima dello scoppio dell’emergenza Coronavirus, il nuovo arcivescovo di Beirut, Paul Abdel Sater, in un’occasione solenne, criticò pesantemente i politici, sostenendo che un vero leader “resiste alla tentazione di naturalizzare gli immigrati”. Che con lui non si scherzi avrebbero dovuto saperlo, visto che si è presentato vendendo tutte le auto di lusso della sua diocesi: va in giro in utilitaria.

Di più: vista la gravissima crisi economica, egli si è presentato anche dicendo a tutti gli istituti scolastici della sua diocesi di mantenere in corso tutti gli studenti che non potessero pagare la retta scolastica. Nel corso della messa, scagliandosi sempre contro i politici, domandò: “Vedere una madre soffrire davanti al figlio suicidatosi per non aver potuto provvedere ai suoi bisogni non tocca il vostro cuore? Quelli che vi hanno votato non meritano di essere ascoltati per correggere i guasti che avete causato?”. Così Globalist.it.

Condividi!

Rispondi

© 2019-2020 Stopcensura.org | Tutti i diritti riservati. Le pubblicazioni sul sito web non hanno alcun carattere di periodicità.